Skip to content

Guadagnare con i corsi online

guadagnare con i corsi online

28Se sei un esperto del web o vuoi diventarlo dovrai valutare tutte le possibilità che il mondo di internet ti offre per poi valutare la migliore soluzione per poter guadagnare online. Tra le tante possibilità e valutando le tue capacità potrebbe essere interessante valutare l’ipotesi di lavorare nel mondo dei corsi online.

L’importanza di guadagnare sul web

Il primo passo consigliabile è quello di mettersi in contatto con persone che hanno esperienza in merito, in modo da poter partire avvantaggiati in questo mondo.

Chiunque scelga o desideri lavorare nel web apprezza la libertà che questo mondo può offrire, a prescindere dal posto in cui si voglia essere, nel modo e nei tempi che si preferisce; basta infatti una connessione ad Internet per lavorare e svolgere i propri compiti.

Trovare lavoro da dipendente online è difficile almeno quanto per i lavori tradizionali e comunque non offre quella libertà di cui di solito un nomade digitale è alla ricerca.

Creare corsi partendo dalle proprie competenze

Per questo il punto di partenza deve essere necessariamente rappresentato dalle proprie capacità e dalle proprie conoscenze, così da poter proporre dei corsi online.

Molto spesso accade infatti che le ricerche di corsi a distanza non offrono i risultati richiesti specialmente quando si cercano approfondimenti specifici e per questo è un settore ed un mercato da poter sfruttare con ottimi risultati. Per poter fare un corso online completo ed ottimale il segreto è basarsi sulle proprie esigenze, valutando le principali mancanze rispetto a ciò che viene offerto e ponendosi dalla parte dell’acquirente, cercando di soddisfare tutte le richieste principali.

In questo settore specifico è importante una certa attenzione, sensibilità, disponibilità personale e competenza nella comunicazione sul web.

I temi da affrontare nei corsi dipendono dalle proprie propensioni personali e le materie in cui si è maggiormente ferrati, cercando di approfondire quegli argomenti che spesso vengono trascurati ma che possono risultare molto utili dal punto di vista pratico.

Distinguersi dalla massa ed offrire prodotti migliori

Il mondo del Web però presenta un numero infinito di corsi online, di ogni tipologia, per ogni livello e per ogni profilo, nella maggior parte dei casi anche in maniera del tutto gratuita. Quindi è bene tenere presente nella creazione del proprio contenuto e del proprio corso a pagamento che si deve offrire un prodotto con una marcia in più, migliore, innovativo e più completo rispetto ai corsi gratuiti disponibili.

Noi italiani abbiamo poi un’opportunità in più nel fattore lingua in quanto i corsi migliori sono quasi sempre in lingua inglese ed arrivano solo con grande ritardo in italiano, potremo così sfruttare questa situazione per creare corsi nella nostra lingua prendendo spunto proprio da quelli in inglese, completando l’offerta con attività pratiche uniche durante il corso che permettono un apprendimento più immediato e veloce, con metodi nuovi ed all’avanguardia per acquisire competenze.

Dunque, armandosi di tanta pazienza e tempo, sarà necessario individuare tra i tanti corsi già esistenti quelli incompleti e che necessitano di approfondimento o sotto-argomenti minori.

Il fatto di non poter rilasciare al termine del corso nessun attestato di valore certificato per il mondo del lavoro può rappresentare un grosso ostacolo in alcuni casi, ma è sempre bene sottolineare all’interessato che il fine principale è migliorare le proprie tecniche e conoscenze ed è proprio questo che viene garantito in un modo che nessun ente di formazione può offrire, grazie alla pratica immediata e sul campo ed ai segreti di quel settore.

Si potranno comunque rilasciare i certificati di frequenza sebbene non riconosciuti ma comunque piacevoli da ricevere e da mensionare nel proprio curriculum, ma il principale attestato importare nel settore dei corsi online è quello di stima da parte dei clienti che lasceranno un feedback positivo per il prodotto, invogliando altri utenti ad acquistarlo.

E’ bene sottolineare che anche senza attestato riconosciuto, il corso garantirà ai partecipanti delle nozioni e delle capacità che li renderanno maggiormente abili ed interessanti in ambito professionale.

L’importanza cominciare per crearsi una reputazione

Per trovare i primi clienti il consiglio è di partire dai propri conoscenti, infatti costruire un corso e renderlo appetibile rappresenta una strada lunga e difficile.

La bravura sarà nel trasferire la validità dei contenuti ai potenziali clienti, in un’ottica di valorizzarlo rispetto all’ abbondanza di offerta sul mercato.

Per questo è consigliato partire dai propri contatti che ti conoscono, hanno fiducia in te e potranno aiutarti sia che decidano di partecipare al corso, sia nel caso in cui faranno pubblicità al vostro corso tra i loro conoscenti; questo ti garantirà di partire con il piede giusto iniziando ad acquisire esperienza e scioltezza.

L’inizio dei corsi è la parte più difficile e quindi non dovrai scoraggiarti se le prime volte non avrai partecipanti, o pochissimi, è una cosa normale. E’ importante ricordare che il passaparola è il modo più efficace per espandersi sia nel web che fuori e per mettere in moto questo meccanismo è necessario che tu faccia effettivamente partire il corso.

Se proprio non si riesce ad avere partecipanti, il consiglio è di rimandarlo di qualche tempo, limando gli errori ed i prezzi richiesti. Anche se si ha un solo alunno il consiglio è di svolgere il corso, rendendolo personalizzato ed individuale così da fare esperienza, capire sul campo cosa migliorare e ripartire in maniera più convinta in una seconda edizione, magari ricevendo un feedback positivo ed innescare il passaparola di cui tanto necessiti.

Definisci il giusto prezzo e non lasciare nulla al caso

Il fattore prezzo, inutile nascondersi, è un aspetto spesso determinante, il consiglio è di non tenere troppo alti i prezzi, ma neppure troppo bassi poichè un prezzo basso in genere da l’impressione che il prodotto offerto non abbia molto valore, in primis per te che lo offri, scoraggiando quindi i potenziali partecipanti.

Nella realizzazione del corso prenditi tutto il tempo necessario, prepara il tuo corso nel dettaglio e rifletti sulle caratteristiche ideali riguardo al numero di ore, al tipo di comunicazione ed ai contenuti. Solo dopo aver curato tutto scrupolosamente e nel dettaglio potrai essere sicuro riguardo a ciò che proporrai e questo rappresenterà un’ulteriore sicurezza per te.

Per vendere i propri corsi hai diverse piattaforme su cui farlo. Puoi decidere di renderlo disponibile su portali che vendono corsi di qualsiasi genere, tipo udemy, o in alternativa usare una piattaforma professionale e vendere esclusivamente il tuo corso. Usando questo secondo metodo risulterai senza dubbio più autorevole, ma allo tempo ti sarà più difficile fare la promozione visto che su sito come udemy sono loro che si occupano in parte di promuovere i tuoi corsi.

Se vuoi vendere i tuoi corsi su una tua piattaforma/sito ti consiglio di usare teachable, dovrai pagare un abbonamento mensile per poterlo usare.

Cura la tua reputazione e le tue relazioni online

Su internet, al contrario di quanto viene spesso detto, è molto importante curare la propria reputazione e le proprie relazioni, lavorando e curando la propria rete di contatti; questa rappresenta infatti un valore aggiunto per qualunque iniziativa online.

Una persona che ti conosce ed apprezza le tue capacità, oltre ad essere abituato ad acquistare online, rappresenterà il tuo cliente più facile ed ideale, soprattutto nella fase iniziale.

Nel mondo online tutto viaggia a velocità doppia ed è per questo che può essere molto utile trovare il tempo per coltivare i rapporti sinceri e nel reciproco interesse.

Nella propria comunicazione bisogna sempre sforzarsi di capire chi sta dietro allo schermo e parlargli in modo adeguato e personalizzato in base alle sue peculiarità.

Anche quando si fa email marketing è bene creare un’introduzione personalizzata che non risulti impersonale ma mirata proprio ad ogni singola persona, proseguendo poi con il corpo del messaggio.

Dopo aver realizzato il corso online e per effettuarne la commercializzazione dovrai definire la tua situazione fiscale, per essere tranquillo tu ma anche per rassicurare i clienti che saranno più felici quando fornirai loro una ricevuta o rassicurazioni riguardo alla tua posizione fiscale.

Per prendere ispirazione e spunto il consiglio è di partecipare in prima persona a qualche corso online, così da poter imparare e replicare i metodi positivi ed le forme comunicative, evitando gli aspetti inutili.

La creazione e la vendita di un corso online difficilmente ti consentirà di diventare ricco subito, ma è un’ottima opportunità da tentare e che può portare frutti con la costanza ed avvalendosi dei giusti strumenti pubblicitari, reinvestendo in questa attività gli introiti così da allargare i propri volumi e profitti.

In base alle tue personali esigenze scoprirai poi lungo il percorso quali sono le migliori scelte per te e per la tua attività e se questa è la strada giusta da seguire o meno, ma almeno non avrai lasciato nulla di intentato.

Corsi online, i principali strumenti

Passiamo ora ad illustrare i principali strumenti e piattaforme da poter utilizzare per guadagnare realizzando i corsi online.

1️⃣ Superprof

È una piattaforma completamente italiana dove si possono offrire corsi su qualsiasi tema. Per cominciare a lavorare su superprof in qualità insegnante, bisogna registrarsi gratis e creare il proprio profilo utente con informazioni riguardo alle proprie esperienze ed i propri titoli.

Puoi scegliere tra l’account standard che ha un costo del 5% del prezzo delle lezioni con pagamenti attraverso PayPal o carte di credito; invece il servizio in abbonamento Premium non applica commissioni sulle transazioni ma ha un costo fisso di 9 euro per un mese/ 12 euro per tre mesi / 18 euro per sei mesi e così via.

Attraverso il portale si può specificare anche la tipologia delle lezioni (singole o in classi), il livello di partenza ed i costi dei corsi da un minimo di 8 euro ad un massimo di cinquanta.

https://www.superprof.it/

2️⃣ Social Academy

È un portale dove gli insegnanti svolgono i propri corsi, workshop, tutorial e lezioni. Il servizio è disponibile in italiano ed il costo è di 29 euro al mese per 1 GB in cloud ed un corso, 49 euro al mese per 5 GB in cloud e pacchetti superiori a costo maggiore. E’ la piattaforma ideale per le lezioni su marketing e business indirizzate a imprenditori e liberi professionisti.

https://www.socialacademy.com/

3️⃣ Life Learning

È un sito maggiormente selettivo, infatti su questa piattaforma per diventare docente bisogna inviare le proprie informazioni e le materie che si vogliono insegnare, attendendo poi la risposta entro un mese dal community manager. Nel caso in cui si possa entrare l’insegnante riceverà il pagamento su base mensile, con un profitto del 50% per ogni iscritto al corso fino al 100% in alcuni casi. I costi vanno dai 10 euro ai 100 euro, con rilascio di attestato.

https://lifelearning.it/

4️⃣ iTalki

è una piattaforma specifica per imparare le lingue straniere con persone madrelingua. Si può diventare un docente certificato presentando domanda di approvazione ed iscriversi gratis. Italki trattiene una commissione del 15% sulle transazioni, a sessione conclusa.

https://www.italki.com/home