Fare il redirect 301 in WordPress

In questo articolo andiamo a vedere come creare i redirect 301 in WordPress con il plugin redirection per rindirizzare i vecchi URL sulle nuove URL, fare il redirect di un dominio, o il redirect degli errori 404 per risolvere i link rotti e non perdere il posizionamento SEO.

Che cos’è un redirect 301?

Un redirect 301 è un metodo che si usa quando vogliamo indirizzare le persone dal vecchio al nuovo indirizzo web.

Questa tecnica può migliorare l’esperienza del utente, perchè possiamo reindirizzare i link non funzionanti a pagine funzionanti, in questo modo eviteremo di far arrivare l’utente alla pagina di errore 404.

Usando questa tecnica, per risolvere il problema dei link non funzionanti, miglioreremo la SEO del nostro sito così da non essere penalizzati dai motori di ricerca.

I redirect 301 sono redirect permanenti, vuol dire che il vecchio contenuto dev’essere sempre mandato a quello nuovo, in questo modo diciamo a Google di non considerare mai più il vecchio link ma solamente quello nuovo.

Quando possiamo usare il redirect 301 in WordPress?

Solitamente un redirect 301 si utilizza per risolvere gli errori 404, che succede quando una URL non esiste o per indicare che una pagina o un archivio ha cambiato URL. Per evitare questi errore basta fare il redirect 301 cosi l’utente verrà indirizzato sui contenuti di qualità e non su pagine di errore rischiando di perderlo.

Non solo gli utenti verrano indirizzati alla nuova pagina ma anche gli spider dei motori di ricerca, in questo modo non perderemo il rank.

Il redirect 301 bisogna utilizzarlo nei seguenti casi:

  • Pagine, articoli o archivi cancellati: se abbiamo eliminato un contenuto possiamo reindirizzarlo sulla nostra home page per risolvere l’errore 404.
  • Migliorare la SEO della URL: Se inizialmente abbiamo usato delle URL brutte, tipo “misitio.com/?p=123”, possiamo modificarle per renderle migliori per la SEO, tipo “misitio.com/titolo-articolo” e fare il redirect dalla URL “brutta” a quella nuova.
  • Aggiornamento di un articolo: Se fai un nuovo articolo, su un argomento già trattato, e vuoi che le persone che vanno al vecchio vadano sull’articolo aggiornato. Per esempio da “misitio.com/trovare-lavoro-nel-2017” alla pagina aggiornata “misitio.com/trovare-lavoro-nel-2018”
  • Aggiornamento di un prodotto: Se hai un negozio online e hai un prodotto che non vendi più e vuoi reindirizzare le persone al nuovo prodotto.
  • Contenuto duplicato: Puoi usare il redirect 301 anche per risolvere il problema dei contenuti duplicati. Se hai 2 articoli diversi ma con lo stesso contenuto devi assolutamente fare il redirect per avere un solo contenuto e non rischiare di essere penalizzati da Google.
  • Cambio del dominio: Se cambi il nome del sito e vuoi che tutti i contenuti del vecchio sito vengano reindirizzati su quello nuovo.

Quanto tempo dobbiamo tenere un redirect 301 in WordPress?

I redirect 301 sono permanenti, quindi dopo che hai scelto questo tipo di redirect lo devo lasciare.

Secondo alcuni analisti i motori di ricerca possono impiegare mesi o anche un anno per riconoscere la nuova URL, ma il mio consiglio è quello di lasciarlo per sempre, tanto non costa niente.

Se hai deciso di cambiare il nome del dominio ti conviene tenere anche quello vecchio per almeno per 1 anno, sempre che non sia un sito con molto traffico, perchè in questo caso sarebbe meglio tenerlo per più anni.

Plugin per fare il redirect 301 in WordPress

Il metodo più semplice per fare il redirect 301 in WordPress è quello di usare un plugin, quello che ti vogliono consigliare è Redirection.

Questo plugin è completamente gratuito e scaricato da più di 900 000 volte ed è in continuo aggiornamento.

Grazie a Redirection possiamo creare i redirect 301 senza nessuna riga di codice, ma tutto dal semplicissimo pannello nella quale si possono monitorare tutti gli errori 404 delle pagine.

Caratteristiche del plugin Redirection per WordPress

  • Fa il redirect 301 quando cambi la url di un post.
  • Fare manualmente i redirect 301,302 e 307.
  • Redirect personalizzate.
  • Fa un controllo di eventuali errori 404 sul tuo sito
  • Statistiche dei redirect.
  • Plugin gratuito

Installare il plugin Redirection

Questo plugin lo puoi trovare nella directory di WordPress, quindi lo puoi scaricare e caricarlo tramite FTP. In alternativa puoi andare nel pannello di controllo del tuo sito WordPress e andare in PluginAggiungi Nuovo.

Fare il redirect in automatico

Il plugin Redirection genera in automatico il redirect 301 quando cambiamo la URL di un articolo direttamente dalla pagina da dove si scrivono gli articoli.

Fare il redirect 301 manuale di una URL

Per fare il redirect di una URL basta andare nel pannello del plugin Redirection e andare nella scheda “Redirects”.

In pochi passaggi sei riuscito a fare un redirect 301 da un vecchio Url a uno nuovo.

Articoli recenti

Cos’è un meme

Non usi ancora i "memi" nei contenuti che condividi sul tuo blog e nei tuoi profili social? Non sai cosa sono? Da qualche…

6 mesi fa

Come testare velocità sito internet con 4 strumenti Gratuiti

È molto importante sapere come eseguire un test della velocità del proprio sito web, che ci permette di conoscere meglio il…

7 mesi fa

Landing Page – I MIGLIORI STRUMENTI DA USARE

Se stai pensando di creare una landing page per offrire contenuti gratuiti o a pagamento in modo organizzato e accattivante,…

8 mesi fa

Clickfunnels – Strumento per vedere Online

ClickFunnels è uno strumento di marketing che sta spopolato in America e sta entrando nel mercato Europeo. Questo strumento è…

8 mesi fa

4 Temi WordPress per chi fa consulenza

Sei alla ricerca di un template wordpress, per il tuo sito di consulenza, che ti faccia aumentare la conversione di…

8 mesi fa

Che cos’è L’ANCHOR TEXT – [PILLOLA SEO]

Ultimamente si sente parlare sempre più spesso dell'Anchor Text, ma ancor oggi moltissimi confondo questo concetto con molti altri e…

9 mesi fa