Come suddividere un articolo in più pagine

Oggi ti voglio spiegare come dividere un articolo in più pagine.

Se hai scritto un articolo molto lungo, forse hai pensato di dividerlo in più parti per migliorare la leggibilità o per non avere troppi elementi in un’unica pagina, che rallenterebbero il caricamento della pagina.

Questa soluzione è molto buona e da tanti vantaggi, come:

  • Aumento delle numero di pagina visualizzate;
  • Diminuisce il tempo di caricamento delle pagine ( se si hanno molte immagini o video).
  • Migliora la leggibilità.
  • Più sono le pagine viste e più sono i guadagni.
  • Aumento della permanenza del utente sul sito.

Ora che abbiamo visto quali sono i vantaggi ti starai chiedendo: Come fare a dividere l’articolo in più parti?

Per fortuna, WordPress ha già implementato questa funzione in modo da poter dividere gli articoli in pochissimo tempo.

Come dividere l’articolo

È semplicissimo. Per farlo devi:

  1. Andare nella pagina di creazione/modifica dell’articolo andare nella scheda “Testo”.
  2. Inserire <!–nextpage–> dove vuoi interrompere l’articolo.

Dopo averlo fatto il risultato dovrebbe essere come da immagine sotto.

In fondo alla pagina ti troverai l’interruzione dell’articolo con la possibilità di passare alla seconda o eventuali altre pagine.

Non vedi l’interruzione dell’articolo

Per poter dividere l’articolo in più pagine il template che stai usando dev’essere abilitato a farlo.

Se nel tema non è stato abilitato la funzione di paginazione allora lo dovrai abilitare te.

Per abilitare questa funzione devi:

      1. Accedere al pannello di controllo WordPress.
      2. Andare in Aspetto – Editor.
      3. Modificare il file single.php.
      4. Inserire <?php wp_link_pages(); ?> dopo il codice <?php the_content(); ?>.

Quando dividere l’articolo in più parti?

Ora che hai visto come fare a dividere l’articolo e a risolvere l’eventuale mancata visualizzazione della paginazione devi capire quando usare questa funzione.

Personalmente ti consiglio di dividere l’articolo in più pagine quando il contenuto è veramente lungo, dalle 4000 parole in poi. Lo puoi fare anche se all’interno del contenuto ci sono tante immagini o video che rallentano il caricamento della pagina.

Articoli recenti

Cos’è un meme

Non usi ancora i "memi" nei contenuti che condividi sul tuo blog e nei tuoi profili social? Non sai cosa sono? Da qualche…

6 mesi fa

Come testare velocità sito internet con 4 strumenti Gratuiti

È molto importante sapere come eseguire un test della velocità del proprio sito web, che ci permette di conoscere meglio il…

7 mesi fa

Landing Page – I MIGLIORI STRUMENTI DA USARE

Se stai pensando di creare una landing page per offrire contenuti gratuiti o a pagamento in modo organizzato e accattivante,…

8 mesi fa

Clickfunnels – Strumento per vedere Online

ClickFunnels è uno strumento di marketing che sta spopolato in America e sta entrando nel mercato Europeo. Questo strumento è…

8 mesi fa

4 Temi WordPress per chi fa consulenza

Sei alla ricerca di un template wordpress, per il tuo sito di consulenza, che ti faccia aumentare la conversione di…

8 mesi fa

Che cos’è L’ANCHOR TEXT – [PILLOLA SEO]

Ultimamente si sente parlare sempre più spesso dell'Anchor Text, ma ancor oggi moltissimi confondo questo concetto con molti altri e…

9 mesi fa